Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

  • Cinque Terre

    Cinque Terre

  • Varigotti

    Varigotti

  • Portofino

    Portofino

  • Imperia

    Imperia

Sezioni

Rifinanziamento Avvisi 1/2015 e 2/2015 con contributo aggiuntivo alle PMI.

Ultime decisioni assunte dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 23 marzo 2016, in relazione agli Avvisi n. 1/2015 (PMI) e n. 2/2015 (PMI Cataloghi Formativi) con contributo aggiuntivo al Conto Formazione
29/03/2016

Avviso 1/2015 – PMI

Proroga termine di scadenza per la presentazione dei piani con riapertura dello sportello dalle ore 9:00 del 2 maggio 2016 fino alle ore 13:00 del 31 ottobre 2016. In considerazione dell’elevato livello della domanda delle aziende aderenti di minori dimensioni, il C.d.A. ha deliberato il rifinanziamento di ulteriori 10 milioni di euro, portando la dotazione complessiva dell’avviso a 40 milioni di euro e prevedendo solo le seguenti lievi variazioni valide per i piani presentati dal 2 maggio 2016:

  • o viene introdotto il parametro del finanziamento massimo ammissibile pari a 40.000,00 euro (somma delle risorse Conto di Sistema/contributo aggiuntivo e del Conto Formazione aziendale);
  • o si consente la presentazione delle domande alle aziende che non hanno ancora “versamenti maturandi”, per non escludere le imprese che scontano ritardi INPS e le aziende con matricola agricola, che hanno modalità di accredito dei versamenti da parte dell’INPS che non consentono il calcolo dei versamenti maturandi di inizio anno, fermo restando il saldo disponibile attivo. La prima fascia di contributo aggiuntivo, quindi viene modificata da “0,01 euro fino a 250,00 euro” a “fino a 250,00 euro”, senza soglia minima di accesso.

Restano invariati tutti gli altri requisiti dell’Avviso.

Avviso 2/2015 – PMI Cataloghi Formativi

Proroga termine di scadenza per la presentazione dei piani con riapertura dello sportello dalle ore 9:00 del 2 maggio 2016 fino alle ore 13:00 del 31 ottobre 2016, in considerazione dello stanziamento complessivo residuo e del carattere sperimentale e innovativo dell’Avviso (in applicazione del Regolamento di Qualificazione Cataloghi Formativi), prevedendo solo le seguenti lievi variazioni valide per i piani presentati dal 2 maggio 2016:

  • o viene introdotto il parametro del finanziamento massimo ammissibile pari a 40.000,00 euro (somma delle risorse Conto di Sistema/contributo aggiuntivo e del Conto Formazione aziendale);
  • o viene eliminata l’indicazione “In un Piano interaziendale deve essere prevista una sola azione formativa presente nel Catalogo qualificato del Soggetto Proponente”, consentendo in tal modo alle aziende di aderire nell’ambito di un piano interaziendale a più corsi offerti sulla base dei Cataloghi formativi qualificati;
  • o si consente la presentazione delle domande alle aziende che non hanno ancora “versamenti maturandi”, per non escludere le imprese che scontano ritardi INPS e le aziende con matricola agricola, che hanno modalità di accredito dei versamenti da parte dell’INPS che non consentono il calcolo dei versamenti maturandi di inizio anno, fermo restando il saldo disponibile attivo. La prima fascia di contributo aggiuntivo, quindi viene modificata da “0,01 euro fino a 250,00 euro” a “fino a 250,00 euro”, senza soglia minima di accesso.

Restano invariati tutti gli altri requisiti dell’Avviso.

Tutte le comunicazioni e gli aggiornamenti sono pubblicati nelle sezioni dedicate del sito www.fondimpresa.it.